Tag

, , , ,

Il mutamento dev’essere visto come un’opportunità, non una fonte d’ansia.

La citazione è tratta dall’introduzione al nuovo libro di Beppe Severgnini, Italiani di domani – 8 porte sul futuro (Rizzoli), anticipata oggi dal Corsera (qui il testo completo).

I consigli che il giornalista dà ai giovani sul loro futuro cominciano tutti per T, e sono: Talento (“Siate brutali”), Tenacia (“Siate pazienti”), Tempismo (“Siate pronti”), Tolleranza (“Siate elastici”), Totem (“Siate leali”), Tenerezza (“Siate morbidi”), Terra (“Siate aperti”) e Testa (“Siate ottimisti”).

[Mi aspettavo anche una nona T, quella di Traduzione (“Siate anglofoni, by God!“)]

Alla terza voce del suo Ottalogo, Severgnini ci ricorda che nel mondo tutto cambia, e che quindi il Tempismo, la capacità di cogliere il momento, diventa per i giovani una qualità fondamentale.

Per coltivare il Tempismo occorre dunque essere bendisposti verso il cambiamento.

Noi ansiosi siamo invece tendenzialmente prudenti, ergo tendenzialmente conservatori. Ma quando l’ansia di dimostrare Tempismo ci assale, ricordiamoci le parole di Severgnini.

Annunci