Tag

, , , , , , ,

Pare che dietro ci sia Photoshop. Ma resta una splendida foto. Fonte: nydailynews.com

L’attesa ansiosa è finita. Adesso possiamo dirci che gli americani avevano la piena consapevolezza che lui la crisi l’aveva soltanto ereditata, possiamo dirci che l’hanno riconfermato come premio per l’ottimo lavoro svolto nonostante tutto, possiamo dirci che suvvia, non c’era paragone e che Obama è Obama.

Però ammettiamolo. Un filo d’ansia c’è stato.

Qui l’editoriale di Beppe Severgnini sulla prima pagina del Corriere di oggi, intitolato “La speranza di sconfiggere ansie e paure”.

Una citazione in tema tratta dall’articolo:

Il presidente è stato bravo […] perché ha saputo trasformare l’ansia in speranza, la paura in voglia, l’incertezza in un nuovo progetto

Mica da tutti, Mitt.

Annunci