Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

boateng_onu_razzismo

Il giocatore naturalizzato ghanese Kevin-Prince Boateng (26 anni) ieri al Palazzo delle Nazioni di Ginevra, dove ha tenuto un discorso in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali (foto: sport.sky.it)

Ero emozionato e avevo una grande ansia addosso. Meglio giocare davanti a 80 mila spettatori a San Siro piuttosto che fare queste cose

Boateng a Milan Channel poco dopo il suo intervento all’Onu

Boateng_busto_arsizio

Il 3 gennaio 2013 il centrocampista del Milan lascia il campo di Busto Arsizio dopo i cori razzisti arrivati dalla curva della Pro Patria (foto: ansa.it)

Caro Kevin,

Ho letto su Twitter alcune reazioni negative alle tue parole di ieri. Le ho trovate poco generose, per non dire gratuite.

Credo che il discorso da te pronunciato a Ginevra sia stato dignitoso. Non geniale, non rivoluzionario, non da Martin Luter King, al quale sei liberissimo di ispirarti.

Ma era un bel discorso, su un tema importante, e mi ha fatto piacere che sia stato un ragazzo della mia stessa età a pronunciarlo. Se una persona dotata di visibilità si fa portatrice di messaggi positivi, non può che essere un bene.

Sei stato bravo. Fregatene di chi dice il contrario.

E come vedi [e come spero vedano anche i miei venticinque lettori] parlare in pubblico sarà una fonte d’ansia, ma un vantaggio ce l’ha: alla fine ci si riesce sempre…

Annunci