Tag

, , , , , , , , ,

"Ansia" di Giampaolo Perna

Il manuale dello psichiatra milanese è lungo 210 pagine e costa 10 euro

Un aspetto che personalmente apprezzo dei manuali di psicologia è il racconto dei casi concreti. Le storie dei pazienti che si sono confrontati con quel particolare disturbo sono il primo passo per catturare l’attenzione del lettore e non farlo sentire solo al mondo con il suo problema.

Ansia di Giampaolo Perna è senz’altro soddisfacente da questo punto di vista. Da Giovanna che organizza le vacanze con larghissimo anticipo nel villaggio turistico a Laura che ha un attacco di panico in discoteca, passando per Chiara, che fugge dall’esame di economia aziendale, le 24 vicende raccolte, di lunghezza e complessità diversa, sono davvero varie interessanti.

La migliore? Quella di Nicola, la cui ansia patologica gli ha permesso di salvarsi la vita.

Molto positivo anche il giudizio sulla sezione “Curare l’ansia”, organizzata per domande e risposte e di facile consultazione. Poco approfonditi, invece, gli approfondimenti “Mass media, ansia e informazione scientifica” e “Globalizzazione e ansia”.

Sul retro di copertina si riporta il dato che in Italia ci sono più di cinque milioni di persone che lottano quotidianamente con l’ansia. Non sarebbe stato male citare la fonte, che manca anche all’interno del libro.

L’autore è il direttore del Centro europeo per i disturbi d’ansia ed emotivi (Cedans) di Milano e direttore responsabile di ansia.info, sito ottimamente strutturato ma scarsamente aggiornato.

In generale un manuale molto rassicurante.

Giampaolo Perna, Ansia. Come uscire dalla gabbia e riprendersi la vita, Milano, Piemme 2009, pp. 210, 10 euro.

Annunci