Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

Calendario_ansia_settembre

Non basta l’ansia da rientro, quella sottile inquietudine che inizia l’ultima settimana d’agosto e raggiunge il suo culmine la sera prima di tornare al lavoro. No.

Settembre merita il premio di mese più ansiogeno dell’anno in quanto raccoglitore di una serie di scadenze e appuntamenti che in soli 30 giorni sembrano caricati a orologeria. Non mi riferisco solo al mondo della scuola e dell’università, in questo periodo in fibrillazione. Tra la ripresa generale delle lezioni, il rientro dalle ferie, gli esami di riparazione alle superiori e i temuti test d’ingresso alle facoltà a numero chiuso, dai bambini agli adulti nessuno si salva.

In questi giorni sui treni e nelle piazze si vedono gruppi di ragazzi con le teste vicine su uno o più volumi Alpha Test. Quest’anno il temuto test di Medicina è in programma per il 9 settembre, quello di Architettura il giorno dopo, mentre sulla prova di Veterinaria del 4 c’è già polemica. Davanti alle scuole si radunano invece gli oltre 650mila studenti convocati per “colmare” i debiti formativi. Agli insegnanti non va meglio: come categoria ad alto rischio di «burnout», sindrome da stress lavorativo, devono fare particolare attenzione a un mese di cambiamento come settembre (come spiega questo articolo).

Formazione a parte, neanche nel settore finanziario c’è da stare tranquilli. Si parla già di “ansia da settembre” per i mercati, come fa notare Wall Street Italia. Più precisamente, gli analisti prevedono “una tonnellata di motivi di ansia a settembre” per quanto riguarda la volatilità dei titoli legata alla crisi dei paesi periferici dell’Eurozona.

E come se non bastasse, giovedì 11 ricorderemo uno dei più terribili anniversari della storia.

Forse l’unico modo per sopravvivere al terribile mese che ci aspetta è pregare con i Green Day “per favore, svegliatemi quando è finito settembre”.

 

Annunci