Tag

, , , , , ,

Bridget Jones Resolutions

Un’inquadratura della prima pagina del diario di Bridget Jones all’inizio del film (2001) basato sul romanzo di Helen Fielding (1995)

Il diario di Bridget Jones comincia il primo di gennaio con una nevrotica, contraddittoria e spassosissima lista di buoni propositi per l’anno nuovo. Una cosa del genere:

COSE DA FARE

1) Smettere di fumare;

2) Non bere più di 14 alcolici la settimana.

COSE DA NON FARE

1) Fumare;

2) Bere più di 14 alcolici la settimana.

AnsiaNews è fiero di presentare, senza aspirare a superare quell’insuperabile modello, la lista dei dieci buoni propositi per il 2014 dell’Ansiosa autrice di questo blog.

COSE DA FARE

1. Andare a correre regolarmente per diminuire lo stress.

2. Non stressarsi per il fatto di non andare regolarmente a correre.

3. Smettere di immaginare scenari catastrofici per ogni chiamata senza risposta trovata sul cellulare.

4. Smettere di preoccuparsi per la Vita, l’universo e il secondo stage della scuola di giornalismo.

5. Smettere di andare a dormire la sera pensando “Anche oggi non ho aggiornato il blog” e piantarla di trasformare il conseguente senso di colpa in una sensazione di irrimediabile disfatta auto-assolutoria, della serie “è la fine, non ce la farò mai a recuperare il tempo perduto, è come aprire la tomba di Tutankhamon“.

6. Trovare un senso nelle scelte fatte finora.

7. Coltivare intelletto e professione prendendo regolarmente appunti su ogni informazione interessante letta sul giornale o sentita in giro, senza trasformare la sezione “note” del cellulare in un affollato buco nero di spunti presi e lasciati marcire.

8. Cancellare in un colpo solo l’intera sezione “note” del cellulare, in quanto altamente colpevolizzante ricettacolo di occasioni perdute.

9. Non lasciarsi ossessionare dal futuro, ma godersi il momento attuale.

10. Smettere di preoccuparsi perché il tonno si congela nel frigorifero senza un perché.

Lucy

 

Annunci